Andre Galluzzi

thumb

André Galluzzi nasce a Francoforte nel 1973 ed inizia a cimentarsi con l’arte del djing a 14 anni. Dopo essere stato resident in locali leggendari della Berlino anni ‘90 come il Bunker ed il Turbine o ancora il Dorian Gray di Francoforte, il suo primo singolo pubblicato per la TAKSI (insieme a Paul Brtschitsch) viene notato da Sven Vath, che lo inserisce immedatamente nella sua playlist. E’ questione di mesi: dopo la partecipazione alla Love Parade del 1996, André si trasferisce definitivamente a Berlino, dove diviene residente del Tresor e quindi dell’Ostgut. E’ in questi anni che André sviluppa ulteriormente la personalità del suo suono, che va da atmosfere dark alla spensieratezza della house, dal battito minimale ai beat più psichedelici e notturni. Oggi André Galluzzi è uno dei dj più carismatici in circolazione: dj resident del Berghain / Panorama Bar (per il quale ha firmato la compilation omonima), e parte della “scuderia” Cocoon di Sven Vath, di cui è diventato uno dei dj principali sulla scia del successo dei suoi set all’Amnesia di Ibiza.